Chiamaci gratuitamente al numero:
800.03.99.60

Ecco la dieta per combattere il freddo senza ingrassare

17-02-2016

Ecco la dieta per combattere il freddo senza ingrassare - Articoli & News - Farmabeauty

Con l’arrivo dell’inverno si abbassano gli indicatori del termometro… e si alzano quelli della bilancia. È risaputo e comprovato che i mesi più freddi dell’anno lascino in dote quei due o tre chili in più. in effetti, per affrontare la stagione fredda si tende ad assimilare alimenti maggiormente calorici che, inevitabilmente, lasciano traccia sul fisico chiamandoci a una primavera di rinunce e di inseguimento del peso forma scomparso. Per affrontare in modo saggio la stagione delle nevicate esiste un modo più saggio, che consiste nello scegliere saggiamente gli alimenti da consumare: ecco la dieta adatta a sconfiggere i morsi del freddo senza essere braccati da quelli della fame.

 

La dieta ideale contro il freddo? Verdure, frutta di stagione e cereali

 

Il diktat è piuttosto semplice: non mangiare di più bensì mangiare meglio. Per combattere le temperature rigide non c’è niente di più adatto dei cibi che presentano un alto valore vitaminico e proteico. Le verdure sono gli alimenti più adatti allo scopo e, tra esse, particolarmente indicati sono i peperoni e i broccoli, alimenti ricchi di Vitamina C. Altri prodotti ad alto apporto di Vitamina C sono frutti come il kiwi, l’arancia e frutti di bosco quali ribes e mirtilli.

 

Fondamentale risulta l’apporto energetico fornito dai cereali, meglio se integrali. Riso, pasta, orzo e farro sono dei superalimenti, consigliatissimi per combattere gli effetti delle basse temperature. Il consumo di cereali è indicato soprattutto per la prima colazione, magari sottoforma di biscotti e accompagnati da un barattolino di yogurt.

 

Pesce, legumi… e una tisana calda

 

L’apporto proteico di cui abbiamo bisogno può essere garantito in modo eccellente dal consumo di pesce. In particolare, è preferibile optare per il pesce azzurro tipo merluzzo, sardina o sgombro. E se non andate matti per il pesce, va benissimo anche la carne magra, come quella di pollo o tacchino. I legumi, lenticchie e fagioli in particolare, sono alimenti a cui non rinunciare mai, poiché presentano un alto valore nutritivo e sono ricchi di proteine.

 

E per fare merenda a pomeriggio o nel corso della mattinata, meglio buttarsi su un frutto. Gli agrumi sono particolarmente adatti, magari accompagnati da una tisana addolcita col miele (così evitiamo anche lo zucchero). Il tutto senza trascurare cibi come carote, spinaci, zucca, formaggio parmigiano o latticini (in alternativa al pesce o alla carne) e, senza esagerare, un po’ di frutta secca e qualche banana.


Condividi:


Torna indietro