Chiamaci gratuitamente al numero:
800.03.99.60

Idratata e luminosa: ecco come si cura la pelle di Lui

05-02-2015

Idratata e luminosa: ecco come si cura la pelle di Lui - Articoli & News - Farmabeauty

Non è solo una questione al femminile: come per lei, anche per lui è importante mantenere la pelle sana, tonica e luminosa. Per ottenere buoni risultati, però, non basta imitare i gesti quotidiani di mogli, fidanzate, amiche o sorelle, né appropriarsi furtivamente dei loro cosmetici e prodotti di bellezza: la pelle maschile, spiegano gli esperti, ha delle pecualirità tutte sue, e necessita quindi di cure e trattamenti differenti rispetto alla pelle di una donna.


L`uomo presenta una pelle più spessa e meno morbida di quella femminile: in poche parole è più resistente, come se fosse pronta ad affrontare la rasatura. Nonostante si mantenga giovane più a lungo rispetto alla pelle femminile, la cute dell`uomo è però esposta a un importante fattore di invecchiamento cutaneo: la disidratazione. E inoltre, colpevoli gli ormoni maschili, la secrezione sebacea è generalmente più abbondante, con il risultato che il viso appare spesso lucido. Quali sono allora gli accorgimenti da seguire?


La rasatura. Per la maggior parte degli uomini radersi rappresenta una tortura per la pelle, soprattutto in presenza della “barba difficile”, ovvero quella ispida e irregolare. In effetti la rasatura quotidiana è una vera e propria aggressione ai danni della pelle, in quanto colpisce il film idrolipidico di protezione causando spesso arrossamenti e irritazioni. Per alleviare questa piccola tortura quotidiana, assicurano i dermatologi, basterebbe seguire solo poche regole. 
Il sapone da barba. Tanto per cominciare, dire addio al vecchio sapone da barba: gli esperti consigliano infatti schiume e gel idratanti, che ammorbidiscono il pelo e creano una sorta di film protettivo sulla pelle. È consigliabile poi radersi al mattino, quando le pelle i muscoli facciali sono completamente rilassati. 


Come radersi? Il primo passo da compiere è sciacquare il viso con acqua tiepida per dilatare i pori, e poi insaponarlo con abbondante gel o schiuma da barba. Meglio attendere qualche minuto, però, prima di iniziare a radersi, affinché la barba e la pelle diventino più morbide. Dopo aver sciacquato la lama con acqua calda è possibile quindi dare inizio alla rasatura: si comincia dalle basette, scorrendo il rasoio prima nel senso del pelo e poi in senso contrario. Terminata la rasatura, è consigliabile lavarsi la faccia con acqua fredda per facilitare la chiusura dei pori. Ultimo gesto: massaggiare il viso con un gel o un`emulsione dopobarba. Se la cute è molto delicata, invece, gli esperti consigliano di radere la maggior parte della barba con il rasoio elettrico, più delicato della lametta. E, se possibile, durante i fine settimana o in vacanza è bene evitare di radersi per qualche giorno lasciando la pelle “a riposo”. Oltre alla barba c`è di più: come la pelle femminile, infatti, anche quella dell`uomo necessita di alcune attenzioni: idratazione, prevenzione delle rughe e, prima di tutto, una corretta pulizia


La pulizia quotidiana. Per la detersione quotidiana del viso i comuni saponi risultano spesso troppo aggressivi. I più indicati sono i cosiddetti "detergenti a risciacquo" che, a differenza dei normali saponi, contengono anche sostanze emollienti, lenitive e tonificanti che combattono la tipica tendenza alla disidratazione. Circa uno o due volte alla settimana gli esperti consigliano inoltre, per donare luminosità al viso ed evitare la crescita di peli sotto pelle, di massaggiare la pelle con uno scrub. I microgranuli di cui il prodotto è composto rimuovono infatti le cellule morte levigando lo strato superficiale del viso. 


Idratazione e rughe. Per l`idratazione della pelle del viso e la prevenzione dalle rughe il suggerimento è di applicare dopo la rasatura una crema idratante e lenitiva a base di retinolo o vitamina C. 
Non solo donne, quindi: la cura della pelle è anche una questione da uomini.


Condividi:


Prodotti correlati

Torna indietro